Partnership fra Dropbox e Microsoft

Riprendiamo un comunicato apparso sul blog ufficiale di Dropbox. Vi è stato annunciato che Dropbox ha concluso un accordo con la Microsoft grazie al quale ci sarà la possibilità di utilizzare il servizio Dropbox per aprire i file direttamente all’interno delle applicazioni di Office.
Nel contempo anche nelle applicazioni della suite MS-Office saranno integrate funzionalità di Dropbox.

Dropbox ha infatti stimato che vi siano all’interno dei propri server più di 35 miliardi di file che sono legate a tipologie tipiche di prodotti di Microsoft Office come ad esempio Word, Excel o PowerPoint.

Le due aziende hanno quindi deciso di creare una sinergia per favorire l’operatività dei propri utenti, in modo che dalle rispettive applicazioni questi file possano essere modificati, aperti e letti, e quindi condivisi.

Con il rilascio della prossima versione di Dropbox, che avverrà a breve, sarà possibile modificare direttamente i file di Office sincronizzando le modifiche tra tutti i dispositivi che condividono le cartelle di uno specifico account di Dropbox.

Altrettanto dalle applicazionia di Office si potrà accedere a Dropbox per lavorare sui propri file presenti negli spazi condivisi.

Infine è prevista la possibilità di mettere in condivisione file di Dropbox direttamente dalle dai software di Office inviando un link alle persone con cui si vogliono condividere i propri documenti.

Sia per i sistemi operativi Android che Apple, ma anche per le applicazioni desktop di Dropbox, queste funzionalità di compatibilità saranno rilasciate con i prossimi aggiornamenti, che nel corso del 2015 saranno estese anche al sito office on-line ed al sistema operativo Windows Phone.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Proudly powered by WordPress
Theme: Esquire by Matthew Buchanan.