Cos’è Snapchat ?

Snapchat è un’applicazione progettata dagli americani Evan Spiegel e Robert Murphy, viene definita una “social media app” di foto-messaggistica istantanea.

Ovvero un’applicazione che consente di inviare foto ai propri contatti, ma, a differenza di altre applicazioni di messaggistica istantanea, ogni foto inviata sarà visibile all’intrerlocutore per un tempo non superiore ai 10 secondi. Superato questo tempo il messaggio con la foto svanirà nel nulla.

La media di messaggi scambiati quotidianamente è di circa 600 milioni. Spiegel e Murphy, forti della loro creazione, hanno rifiutato un’offerta 3 miliardi di dollari, che gli aveva rivolto Mark Zuckerberg, per integrare Snapchat a Facebook.

Il successo di Snapchat è dovuto al fatto che i messaggi, ovvero le foto, scambiate spariscono e non lasciano traccia. Nato come un software per raccontare la propria vita in un proprio diario fotografico on-line, è diventato uno strumento preferito da tutti coloro che intendono scambiare foto “private” senza essere “scoperti”, per i più diparati motivi.

Dopo averla installata si può infatti configurare il tempo entro il quale si intende far sparire le proprie foto inviate dalla memoria del dispositivo del nostro contatto. Certo il destinatario potrebbe fare uno screenshot del display del suo smartphone, ma allora il mittene verrebbe subito avvisato della scorrettezza. Unica pecca è che se il destinatario dovesse fotografare o filmare lo schermo del suo smartphone, con un altro dispositivo, avrà comunque ottenuto una copia di quanto riceve, ad insaputa del mittente.

Ovviamente non serve solo a scambiare foto che non si vuol far sapere di aver inviato, ma può essere utilizzato anche per raccontare in rete la propria vita in foto. Infatti, fra quelle trasmesse si può scegliere quali far restare pubbliche e visibili a tutti sulla propria bacheca, dove resteranno pubblicate comunque per non più di 24 ore, prima di scomparire per sempre, anche dai server di Snapchat.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Proudly powered by WordPress
Theme: Esquire by Matthew Buchanan.